Narrativa recensioni

Il meglio di TSD 2022: le scelte dei recensori – seconda parte

Continua la carrellata di romanzi storici segnalati dai nostri recensori tra i migliori letti nel 2022 e recensiti sul nostro blog! Ecco la seconda parte con i link alle recensioni pubblicate!

roberto orsi

Uno dei migliori polizieschi mai letti. Laura Shepherd-Robinson ha ideato una vicenda molto articolata, includendo un numero consistente di personaggi e di possibili sospettati, rendendo appetibile il romanzo per chi ama le trame più intricate. E in un ambito così complesso l’autrice ha il grande pregio di mantenere alta la tensione e di conseguenza l’attenzione del lettore. 

Impossibile non innamorarsi del Commissario Veneruso e della Capri di fine ottocento. Un crogiuolo di personaggi incredibili e memorabili. La scrittura di Lama è ficcante, ironica, canzonatoria, dissacrante al punto giusto. Restituisce attraverso modi di dire, di pensare, di filosofeggiare dello stesso Veneruso, un personaggio che rimane grezzo, verace e per questo ancora più vicino al popolo.

Un libro da vivere come un sogno nella magnifica cornice di Parigi degli anni ’20. Sotto il cielo stellato di Parigi Cendrars e Satie non sono altro che pescatori della vita, uomini su un mare di emozioni e sensazioni, spinti dalla corrente che li affianca e a volte li travolge, che cercano di tenere in rotta la loro imbarcazione. 

Luigia amico

Due donne unite in una corsa contro il tempo alla disperata ricerca della verità e di labili indizi sepolti sotto macerie di omertà e pregiudizio. Un romanzo che punta i riflettori sul riscatto femminile in una società bigotta e maschilista.

Fiordicotone – Paolo Casadio

Si può sopravvivere ad Auschwitz, l’inferno in terra, ma è impossibile vivere quando l’unica ragione di vita, la propria figlia, sembra essere scomparsa nel nulla perché una madre senza la sua bambina è una donna senza ombra.

  Attraverso il fuoco – Gabriele Rubini

Cinque famiglie ebraiche accumunate nella lotta per i propri ideali, vittime consapevoli del delirio dei potenti. Una guerra combattuta nel lordume delle trincee ma soprattutto nel proprio animo e nella propria mente.

natascia tieri

Surreale e sublime, ecco come posso descrivere in breve Streghe della Maffei, un libro che non si può definire in altro modo se non come un capolavoro. È una storia che si intreccia con la realtà, che ci coinvolge fino a farci sentire parte di tutto quello che viene descritto, una storia che trova la sua origine nel passato, ma che ancora oggi è molto attuale, una storia che lascia il segno, una storia che ci fa riflettere sulla stregoneria e sulle differenze di genere.

Alice Cesarini non si perde in chiacchiere e immediatamente ci catapulta nel favoloso e musicale mondo di Beethoven, un Beethoven umano e irascibile ma comunque un Artista che, nonostante la sordità, riesce ad “ascoltare” anche senza sentire la sua orchestra e che capisce se va tutto bene solo dal tocco di un archetto. Il libro si concentra sulla figura di Ludwig van Beethoven, uno dei più grandi compositori di musica classica di tutti i tempi. Cesarini ci presenta un Beethoven diverso da come viene solitamente descritto nei libri di storia: umano, irascibile e sensibile.

La regina della notte di Francesco Pasqualetti

Questo libro mi è piaciuto moltissimo, è stato quasi un dispiacere arrivare alla fine! Ho riso, un po’, mi sono scandalizzata e anche arrabbiata nel leggerlo! Un libro che fa riflettere e che comunque tratta della triste e cruda realtà, anche odierna.

claudia babudri

Paganini non era un bell’uomo: alto e magro, non di radici robuste, dal naso aquilino e il volto non regolare. Eppure, era magnetico predatore: con il suo carisma e la sua musica vibrante, scatenava erotismo e passione bruciante in molte donne tra le quali le sue blasonate mecenate. Ebbe molti sostenitori ma anche tanti dileggiatori, convinti che suonasse bene per opera di qualche diavoleria. I più cattivi, ritenevano la sua ombra figlia del Diavolo. Attraverso una narrazione eccezionale, la Strano ha magnificamente tratteggiato la  storia di un uomo diventato leggenda.

La vita di Baldassarre è stata straordinaria: è la storia di un uomo e delle sue passioni, del suo lavoro e di incontri con personaggi incredibili. È la storia di chi  ricerca il suo posto nel mondo, impegnandosi per essere all’altezza dell’eredità dei suoi avi.  Una storia autentica, antica ed attuale allo stesso tempo, la storia di chi non demorde e crede nei suoi principi, consegnando se stesso all’immortalità.

La storia, ambientata in una Venezia seicentesca adorna di mille maschere e contraddizioni, ruota attorno all’omicidio del sior Vanin, un mercante pesantemente indebitato con Avraham Hirsh, titolare del Banco Rosso, ebreo, uomo mite e rispettoso delle regole. Sarà accusato dell’omicidio Vanin dal sior Contarini, socio del defunto, anch’egli suo debitore e feroce accusatore. Tra intrighi e colpi di scena, Ben, figlio dell’accusato e Sebastiano, orfano della vittima, indagheranno sul caso evidenziando il forte messaggio  della condivisione e della collaborazione  tra due popoli lontani – ma vicini – in nome della crescita comune anche in tempi ostili come quelli descritti mirabilmente dall’autrice.

costanza marzucchi

Due anime alla deriva, diversissime tra loro, riusciranno a superare insieme le insidie di un mondo prossimo alla sua caduta?

La vita di figli di personaggi illustri che, schiacciati dal peso del nome del proprio lignaggio, tentano disperatamente di strappare per sé una scintilla di luce, alla ricerca della felicità o di una propria identità personale.

Il destino di un impero al collasso finisce nelle mani di un giovane principe nobile e virtuoso. Riuscirà a salvare l’onore dell’impero dalle mani dei suoi nemici, dal discredito e dall’oblio? 

maria marques

Se vi piacciono i ritmi sostenuti, descrizioni vivide che non appesantiscono la narrazione, personaggi delineati a tutto tondo, nel bene e nel male che, pagina dopo pagina, svelano il loro vissuto,questo libro fa per voi. Una strage in un postribolo  da il via a una caccia all’uomo,guidata da Tito Annio Tuscolano ex soldato passato al soldo di Crasso,mentre un giovane Cicerone appronta la difesa di Sesto Roscio Amerino accusato di parricidio. 

Un ufficiale , Elio Sparziano,incaricato dall’imperatore Diocleziano di controllare l’esatta applicazione degli editti sui prezzi e contro i cristiani, nell’assolato Egitto.Questo l’incarico ufficiale cui se ne affianca un altro: indagare se la morte di Antinoo,annegato nel Nilo e favorito dell’imperatore Adriano, sia stata accidentale oppure un omicidio o ancora un omicidio rituale? Ben presto le indagini di Sparziano avranno a che fare con un grave pericolo che minaccia l’impero romano e ritrovare la tomba di Antinoo diventerà il punto centrale del romanzo.

Un giallo che si snoda lentamente ,che sembra divagare per poi tornare sulla pista principale descrivendo in modo magistrale luoghi, città e persone. Non un giallo ricco di colpi di scena ma una ricerca metodica condotta da uno storico che è anche un alto ufficiale dell’esercito imperiale, ricco di riflessioni personali che affascina e cattura l’attenzione con un protagonista che non può rimanere indifferente a chi deciderà di leggere questa sua prima avventura.

Lucero e Angiolina ,due fratelli separati da una incursione di corsari turchi sulle coste dell’isola d’Elba. Mentre Angiolina ,rapita e poi venduta al mercato degli schiavi,diventerà la favorita del sultano di Algeri,Lucero diventerà un soldato percorso da una inestinguibile sete di vendetta. Dalla piccola isola d’Elba a Bologna,poi a Firenze,a Siviglia, Napoli,Malta,Venezia e infine sorprendentemente in Messico, Lucero non si fermerà finché non raggiungerà il suo scopo: la vendetta. Un romanzo che vi lascerà stupefatti per la ricchezza delle informazioni storiche , per i personaggi che incontrerete mentre inseguirete le vicende “dell’elbano errante” ,i suoi viaggi e la sua incredibile parabola umana.

Matteo palli

Una pagina meno nota della immensa storia di Roma….Un romanzo affascinante  e profetico per conoscere un personaggio antico ma modernissimo!

Che il mondo ti somigli  Allegra Groppelli e Beba Slijepcevic:

Per gli amanti delle saghe familiari un romanzo imperdibile… Un’Italia lontana ma più romantica e più vera. Il profumo della storia si fondo con l’odore delle prelibatezze.

Cultura, passione e capacità di coinvolgere il lettore con maestria. Non manca nulla in questo romanzo; un connubio perfetto tra profonde conoscenze dell’antica Roma e romanzo d’avventura. Consigliatissimo!

anna cancellieri

Un giovane ufficiale delle Guardie Svizzere, al servizio di papa Giulio II, deve indagare su una serie di efferati delitti che sembrano avere le caratteristiche di vendette rituali.

La drammatica storia del principe Gesualdo da Venosa, uxoricida per obbedienza alle leggi dell’onore ma anche ispirato autore di madrigali, narrata da un misterioso e devoto servitore.

Un implacabile assassino cerca di recuperare i pezzi di un celebre dipinto di Caravaggio, rubato e mai più ritrovato. Teatro delle sue imprese, oltre alla solare Siracusa, le regioni selvagge dell’entroterra siciliano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.