Autori Interviste TSD

Le interviste di TSD: Roberto Tiraboschi

Eccoci tornati nel Salotto di incontri di Thriller Storici e Dintorni. Vacanze finite, abbiamo fatto arieggiare le stanze, dato una spolverata alle librerie alle pareti, sistemate le poltrone e ora siamo pronti a far entrare il primo ospite di questa ripresa del 2021. È venuto a trovarci Roberto Tiraboschi, che in questi giorni è in libreria col suo nuovo romanzo “Il rospo e la badessa. Venetia 1172”.

Narrativa recensioni

Il diavolo a rovescio – Sabrina Caregnato

Recensione a cura di Roberto Orsi “Il diavolo a rovescio” è il primo romanzo storico di Sabrina Caregnato, edito da Libro Mania. In un immaginario contesto geografico del territorio della Marca abruzzese, perfettamente calato nell’impianto storico e sociale del XVI secolo, l’autrice racconta le vicende della casata Guismondo dei Gudmundsson. Il Barone di Marcabruna Nicolò […]

recensioni Saggistica

L’inventore di libri: Aldo Manuzio, Venezia e il suo tempo- Alessandro Marzo Magno

Forse non lo sapete, ma il piccolo oggetto che avete in mano – così maneggevole, chiaramente stampato, dai caratteri eleganti, corredato da un frontespizio e da un indice – deve quasi tutto al genio di Aldo Manuzio, che cinque secoli fa ha rivoluzionato il modo di realizzare i libri e ha reso possibile il piacere di leggere. Benvenuti nel mondo del primo editore della storia.

Case Editrici Novità in libreria

TSD consiglia: le novità in libreria a settembre 2020

Settembre! Per qualcuno è questo il mese che segna l’inizio del nuovo anno. Quest’anno, forse più degli altri, sembra proprio così.
Di sicuro lo è per l’editoria e per quel mondo che dei libri che tanto ci piace. Moltissime sono, infatti, le novità che troveremo sugli scaffali delle librerie nel mese che ci traghetta verso l’autunno.
Venite con noi a scoprire quelle a carattere storico.

Narrativa recensioni Saggistica

Città mai viste – la collana di Nardini Editore

Il nostro paese è indubbiamente uno dei più ricchi di storia al mondo e ricettacolo di varie civiltà, ci ha lasciato un’eredità enorme, monumentale e non. Non per niente è stato ed è meta preferita anche di personaggi illustri che nei luoghi della penisola hanno trovato e trovano molto spesso ispirazione per le loro opere. E se a raccontarci l’Italia fossero proprio loro attraverso la loro penna e il loro estro? Come apparirebbe ai loro occhi?