Curiosità Viaggio nella storia

#Curiostory: sai da dove deriva l’usanza della mancia?

Quante volte l’abbiamo lasciata al tavolo del ristorante, dopo una cena con un buon servizio?
O magari, se paghiamo in contanti lasciamo il resto nel piattino, o sul tavolo? O l’abbiamo lasciata al fattorino che ci ha consegnato in tempo una pizza, magari mentre fuori c’è un tempo da lupi?

Ma da dove nasce l’usanza della mancia e perché si chiama proprio così?

Il termine deriva dal francese manche e letteralmente significa manica. Cosa c’entra, allora, una manica con la mancia?

L’origine

Diciamo subito che questa consuetudine trova la sua origine nel passato delle grandi corti europee ma disicuro la mancia non nasce come omaggio in denaro. I camerieri a servizio di nobili e potenti non percepivano uno stipendio, ma solo vitto, alloggio e divisa. Questa consisteva in un abito nuovo che doveva durare tutto l’anno.

Ma, si intende, un abito, se messo tutti i giorni e con i lavori da fare, non durava tanto, cosicché, quando la divisa si logorava, il padrone non garantiva una nuova divisa per intero, ma solo per una parte. La parte delle maniche.
Infatti, è questa la prima parte dell’abito che si consumava e per questa ragione il padrone, unicamente a sua discrezione e generosità, concedeva una somma di denaro che riteneva utile all’acquisto di nuove maniche, in sostituzione delle vecchie. Per questa ragione quella cifra fu detta “manche“, manica per l’appunto.

Mance

L’usanza quindi si diffuse rapidamente in Europa e in Italia prese il nome di mancia. Mentre in Francia non si usa più questo termine. Tramontata l’epoca di re, imperatori e della servitù è sembrato di cattivo gusto far riferimento a questa tradizione storica, perché equiparerebbe gli attuali camerieri ai servi d’un tempo.

Per questa ragione oggi per indicare la mancia si usa l’espressione pourboire, parola di etimologia incerta, ma se la si scompone assume il significato di “per bere” e dunque non è chiaro a cosa faccia riferimento nello specifico, ma tant’è…

La tradizione di lasciare la mancia arriva nel Nuovo Mondo intorno al 1860. E da allora, pare sia diventata praticamente obbligatoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.