Narrativa recensioni

A.D. 1348. La congiura dei sopravvissuti – Giacomo Stipitivich

Il romanzo copre l’arco temporale che va dal 1343 al 1358, un periodo in cui la città di Venezia dovette sopportare terribili eventi: la peste nera, la guerra contro Genova, il tradimento del doge Marin Faliero.

Li viviamo attraverso gli occhi del giovane patrizio Michele Zorzi, confinato in una remota colonia veneziana all’estremità orientale del mar Nero.

Che ne pensi di questo articolo?
Narrativa recensioni

La regina delle città – Giacomo Stipitivich

Trama Costantinopoli, Aprile A.D. 1171. Marino Zorzi, un ricco mercante di Venezia trasferitosi con la moglie nella capitale dell’Impero Romano d’Oriente cinque anni prima, assiste con l’amico Ioannis Sebastopoulos, un influente aristocratico bizantino, allo spettacolo che inaugura la stagione delle corse, dagli spalti dell’ippodromo, mentre discutono delle potenziali conseguenze degli episodi di violenza verificatisi nelle […]

Che ne pensi di questo articolo?