Narrativa recensioni

Recensione de “Il secondo piano” – Ritanna Armeni

In una Roma in cui i muri parlano della disperazione della città, dove persino i monumenti sono avvolti dalla tristezza, mentre procede il racconto dei rastrellamenti del Ghetto, della rabbia di Hitler perchè erano stati raccolti solo poco più di mille ebrei – il suo ordine era di arrestarne ottomila – anche il lettore viene avvolto dalla tristezza, dall’angoscia di non avere più un futuro, ma anche dalla speranza che qualcosa di buono può essere possibile.

Narrativa recensioni

Recensione de “La maschera di marmo” di Jean-Christophe Grangè

Siamo in Germania, c’è il nazismo. È un periodo difficile anche per gli psichiatri e le SS: questi ultimi non si possono fidare neanche dei loro camerati, mentre gli psichiatri non sono visti di buon occhio dai seguaci del Führer e potrebbero perdere il loro lavoro. Jean-Christophe Grangé dedica ai tre protagonisti del libro un capitolo ciascuno: li ho trovati molto interessanti perché in questo modo entriamo in contatto con loro e la loro personalità.

Narrativa recensioni

Fiordicotone – Paolo Casadio

“Fiordicotone” è una storia di dolore ma anche di speranza, in quelle parole, stampate nero su bianco, si concentra un sentimento che in nessun modo può essere eguagliato: l’amore di una madre per la propria bambina.
Alma e la sua piccola Velia sono le protagoniste di un romanzo che tocca corde emozionali potenti, la capacità descrittiva dell’autore imprime nella mente e nell’animo del lettore sentimenti di cui difficilmente ci si può liberare.

Narrativa recensioni

Quindici secondi per volta. Amore e morte al Palace Hotel – Camillo Bignotti

Il romanzo fin da subito assume una dimensione corale e attraverso le reazioni dei sopravvissuti – paura, angoscia, sconforto, dubbio – descrive la loro difficile lotta per la sopravvivenza tentando di trovare, attraverso questo caleidoscopio di emozioni, una interpretazione, una motivazione alle tante perdite umane.