Arti nella Storia Viaggio nella storia

La Venere di Milo: dal II secolo a.C. al Louvre di Parigi. Una storia avventurosa

Ci sono un greco, tre-quattro francesi e un turco-armeno… non è l’inizio di una barzelletta.
Questi sono i protagonisti del ritrovamento prima, e del riconoscimento del suo valore poi, di colei che ai suoi piedi raccoglie milioni e milioni di visitatori ogni anno: l’Afrodite in marmo pario del II secolo a.C., a tutti nota come la Venere di Milo.

Narrativa recensioni

L’uomo senza inverno – Luigi La Rosa

TramaParigi, 1863. Gustave Caillebotte è ancora un ragazzo quando, nel salotto della ricca casa di famiglia, sente parlare, con toni di ferma condanna, dell’esposizione dei pittori Refusés e in particolar modo dell’opera di un certo Édouard Manet.La visione di quel quadro, Le déjeuner sur l’herbe, al quale si avvicina di nascosto e mosso da un’oscura […]